Loading...

Come proteggere i dati in vacanza in 7 facili mosse

I suggerimenti per evitare di esporre a rischi l’azienda quando si gestiscono le urgenze dalle ferie.

Quando ci si trova a dover gestire dei lavori urgenti dalle località di vacanza, per esempio rispondere alle mail, spesso si sottovalutano i rischi che queste azioni potrebbero avere sulla sicurezza dei nostri dati e di quelli dell’azienda. Per questa ragione è opportuno seguire alcune semplici regole che aiutano a evitare inutili rischi.

1 Non fidarti delle reti Wi-Fi pubbliche

Una rete Wi-Fi accessibile pubblicamente e non protetta potrebbe nascondere dei pericoli: il rischio è che a quella rete si possano connettere anche dispositivi infetti, che possono così raggiungere il vostro device e da lì diffondere il virus nella rete aziendale. Per questa ragione se si deve rispondere con urgenza a una mail è meglio affidarsi a una VPN o a una rete dati mobile.

2 Utilizza una rete VPN (Virtual Private Network)

Come abbiamo detto, la VPN può tenere al sicuro i vostri dati con molta più facilità. Basterà chiedere al responsabile IT dell’azienda di configurare la connessione VPN e il vostro computer si comporterà esattamente come se fosse collegato alla rete aziendale.

3 Fai il backup dei dati

È utile, sia che si lavori per un’azienda sia che si lavori come liberi professionisti, assicurarsi di archiviare tutti i dati che servono per lavorare sulla rete aziendale oppure, se siete in proprio, su un hard disk esterno.

4 Attento alle pagine web HTTPS

I siti con la sigla HTTPS, contrassegnati con l’icona di un lucchetto sbarrato, sono criptati. Si tende a pensare che questo li renda completamente sicuri. È vero che la crittografia aumenta la privacy dell’utente, ma viene comunque sempre più spesso presa di mira dagli hacker. Il 50% dei siti web è cifrato, trovare un file dannoso nelle comunicazioni cifrate è molto difficile e ci riescono solo le soluzioni di security che facciano uso di machine learning o intelligenza artificiale.

5 Evita di lavorare da dispositivi pubblici

Dato che è impossibile essere certi che i dispositivi che troviamo ad uso pubblico, per esempio negli internet café, siano protetti e sicuri, è preferibile evitare sempre di inviare mail e documenti lavorativi da queste postazioni.

6 Usa solo account aziendali

Quando si deve urgentemente inviare dei documenti aziendali ma abbiamo problemi con l’account aziendale dobbiamo riflettere bene sui rischi che potrebbero derivare dall’invio di questi documenti in altro modo. L’email infatti è il mezzo più diffuso con cui un software infetto entra nel dispositivo. Alternative valide potrebbero essere gli strumenti di collaboration che hanno cifratura e protezione proprietarie.

7 Evita di diffondere dati sensibili

Questa regola andrebbe seguita sempre, ma durante le vacanze in particolar modo perché i cyber-criminali potrebbero sfruttare l’assenza del responsabile per farsi dare informazioni dai dipendenti che, per non disturbare il titolare, trasmettono dati o effettuano finti pagamenti compromettono ingenuamente la sicurezza dell’azienda.

Hai bisogno di qualche indicazione o di un aiuto nel gestire la sicurezza durante la chiusura estiva?

Contattaci!

commerciale@fasternet.it

Tel. 030 250 0954

2018-08-06T16:28:22+02:00