Loading...

Cyber Risk, non solo WannaCry

Proseguono gli appuntamenti di FasterNet in collaborazione con il Giornale di Brescia per l’iniziativa Industria 4.0.

Lunedì 29 maggio alle 17.15 nella Sala Libretti della sede del Giornale di Brescia si parlerà di nuove tecnologie, ma con una speciale attenzione alla prevenzione del cyber risk e alle strategie da seguire per proteggere la propria azienda dai virus.

Il ransomware Wanna Cryptor, più noto come WannaCry (voglio piangere), è il virus che da febbraio sta allertando il mondo intero: entra in azione quando l’utente apre un file, in genere allegato a una mail, contenente il virus. Tutti i file presenti sul computer vengono criptati e le copie di sicurezza del sistema operativo presenti nelle partizioni nascoste vengono eliminate, impedendo il ripristino. Da questo momento il computer mostra solo il messaggio con la richiesta di riscatto in bitcoin, costringendo gli utenti e le aziende a sottostare al pagamento.
Da questo tema Stefano Ferrari – Network Design Engineer di FasterNet – inizierà il proprio intervento, ma gli spunti di discussione saranno molto più ampi.

Presiederà e guiderà l’incontro Alessandro Marini, direttore del cluster Fabbrica Intelligente. Parteciperanno, oltre a Stefano Ferrari, Marco Favalli (Tecnosystem) e Francesco Buffoli (Buffoli Transfer).
Infine due ospiti speciali: Claudio Asnaghi della Festo Consulting Italia e Michael Drager, direttore della pianificazione e ottimizzazione lavorazioni in serie della Festo AG&Co, l’azienda tedesca leader della pneumatica e guida a livello mondiale nell’utilizzo di tecnologie e nell’approccio 4.0.

Partecipa all’evento scrivendo a: clienti@numerica.com oppure chiamando il numero: 030.3740210.

2017-05-31T16:39:47+02:00